Signia Xperience: per sentire al meglio anche in movimento! - Udilife
9853
post-template-default,single,single-post,postid-9853,single-format-standard,cookies-not-set,qode-core-1.0,suprema-ver-1.2,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Signia Xperience: per sentire al meglio anche in movimento!

Signia Xperience

Signia Xperience: per sentire al meglio anche in movimento!

Signia XperienceSignia Xperience è l’ultima evoluzione della Signia, per dare sempre un ascolto pulito e preciso, in qualsiasi condizione, anche in movimento. 
Ovviamente non potevamo non essere interessati a questa evoluzione. 
Quindi, da oggi, presso le nostre sedi potrete richiedere la consulenza per valutare questo tipo di soluzione uditiva. 
Signia Xperience vi garantirà un udito preciso anche in movimento.

 

Signia Xperience: come funziona?

 

Signia Xperience, grazie ai suoi sensori acustici ed al suo sensore di movimento, riesce in tempo reale a misurare diversi aspetti del suono. Oltre a questo aspetto rivoluzionario aggiunge anche una sensibilità ed una analisi del “modo in cui il movimento dell’utilizzatore influenza l’ascolto”. Tutto questo è il risultato della tecnologia YourSound.
Questa piattaforma rivoluzionaria riesce a capire (come non mai) ciò che realmente l’utilizzatore vuole sentire. Riesce a concentrare li suo ascolto anche in movimento. Questo è il risultato dei potenti sensori acustici e di movimento di cui Signia Xperience è dotato.
Signia XperiencePer comprenderne la portata ed il suo enorme miglioramento qualitativo, basti pensare a quando siamo in ambienti in cui il suono che a noi interessa possa  essere disturbato dalle diverse fonti di suono.
Ad esempio, in un pub, potrebbe interessare ascoltare bene chi sta seduto al nostro tavolo, ma anche il suono del cantante, e magari potrebbe essere motivo di fastidio il chiacchiericcio del tavolo accanto.
Poi se siamo in movimento le fonti di ascolto si accavallano rendendo ancora più complesso il nostro ascolto. Ed è proprio su questo aspetto che sono stati progettati i sensori di movimento.

“Signia Xperience aiuta l’ascoltatore a sentire bene ciò che vuole sentire veramente.”

Signia Xperience
Oggi, il movimento è quasi tutto. Quasi tutte le nostre attività quotidiane presuppongono movimento, a volte senza molto preavviso. Avere la possibilità di farsi aiutare da apparecchi acustici in grado di adattarsi ai cambiamenti di luogo e di situazioni fa la differenza. Migliora la qualità del nostro quotidiano.
Per entrare nel dettaglio, diciamo che il numero delle fonti sonore e il loro rapporto segnale-rumore cambiano improvvisamente. A volte completamente. In queste situazioni l’ascolto passa da facile a quasi impossibile in pochi secondi. Pensiamo a quando ci spostiamo da luoghi relativamente tranquilli ad una strada trafficata, una sala conferenze, la metropolitana, e così per tante altre situazioni.
In queste condizioni, con gli apparecchi acustici tradizionali possiamo direzionare l’ascolto o “di fronte” a noi, oppure “intorno” per concentrarsi su tutto l’ambiente circostante. Comunque una direzione d’ascolto.

Signia Xperience: l’ascolto in movimento.

E’ la prima piattaforma in grado di gestire tutt’e due le situazioni contemporaneamente. Non scende a compromessi. Garantisce la qualità in tutt’e due le situazioni. Tutto ciò permette a chi usa Signia Xperience di capire il parlato proveniente da ogni direzione ed in tutte le situazioni, anche in movimento.
Signia Xperience aggiunge un nuovo senso ai nostri apparecchi acustici. Sono i primi al mondo ad avere un sensore di movimento integrato in grado di raccogliere importanti informazioni relative al movimento di chi li usa ed all’ambiente sonoro in cui si trova. Grazie all’elaborazione di questi dati riescono ad offrire sempre un suono naturale. Anche in movimento.
Localizzazione del suono, rilevamento della propria voce, rapporto segnale-rumore, la raccolta ed analisi dell’ambiente acustico rende l’ascolto molto più preciso e dettagliato. Per questo l’ascolto va verso ciò che realmente volgiamo sentire. In ogni momento.

Signia Xperience

Le sensazioni ed i commenti di chi li ha testati confermano i miglioramenti significativi, rispetto alla tecnologia tradizionale, nella capacità di comprensione del parlato e nello sforzo di ascolto con il parlato proveniente dai lati, sia mentre si trovavano fermi che in movimento.

Se vuoi sapere se questa soluzione si adatta al tuo stile di vita ed alle tue necessità…prenota un appuntamento gratuito, ti suggeriremo al meglio!

 

 

udilife          udilife

Non ci sono commenti

Siamo spiacenti, in questo momento i commenti sono disabilitati.